Introduzione alle reti sequenziali

Esempi    Esercizi    Soluzioni    Errata corrige

5.1 Dalle reti combinatorie alle reti sequenziali

5.1.1 Esempio introduttivo

5.1.2 Memorizzare un bit di informazione: il flip-flop

Cella di memoria

Passaggi per trasformare la cella nel flip-flop Set-Reset


5.2 Flip-flop a comando diretto

5.2.1 Flip-flop SR (a comando diretto)

Versione NAND, comandi attivi alti

Versione NAND, comandi attivi bassi

Versione NOR

5.2.2 Flip-flop D (a comando diretto)

Versione degenere, non utilizzabile

5.2.3 Flip-flop JK (a comando diretto)

Versione senza inizializzazione, non risolvibile dal simulatore


5.3 Inizializzazione di una rete sequenziale

5.3.1 Ingressi di inizializzazione dei flip-flop

Flip-flop JK (a comando diretto) con ingresso di Clear

Flip-flop JK (a comando diretto) con ingressi di Clear e di Preset


5.4 Flip-flop a comando abilitato a livello

5.4.1 Flip-flop SR con abilitazione a livello (SR-Latch)

5.4.2 Flip-flop D con abilitazione a livello (D-Latch)

5.4.3 Flip-flop JK con abilitazione a livello (JK-Latch)


5.5 Sincronizzazione delle reti sequenziali

5.5.2 Comando impulsivo dei flip-flop abilitati a livello

5.5.4 La struttura "master-slave"


5.6 Flip-flop a comando abilitato sul fronte

5.6.1 Flip-flop D-PET

Struttura di principio

Struttura commerciale

Struttura commerciale con ingressi di inizializzazione

Simbolo del flip-Flop di tipo D-PET

5.6.2 Flip-flop E-PET

Versione di principio, ma errata dal punto di vista della sincronia

Versione corretta

Simbolo del flip-Flop di tipo E-PET

5.6.3 Flip-flop JK-PET

Funzionalità di tipo JK-PET, ricavata dal D-PET

Simbolo del flip-Flop di tipo JK-PET

5.6.4 Flip-flop T-PET

Funzionalità di tipo T-PET, ricavata dal JK-PET

Funzionalità di tipo T-PET, ricavata dal D-PET

5.6.5 Inizializzazione sincrona dei flip-flop

Flip-Flop di tipo D-PET con rete per l'azzeramento sincrono

Flip-Flop di tipo E-PET con rete per l'azzeramento sincrono (non presente sul libro)


5.9 Esercizi

Stampare i file PDF con i tracciati temporali (fare click sulla figura di interesse). I tracciati sono gli stessi che compaiono sul libro. Devono essere completati senza l'ausilio del simulatore.

Esercizi 1 e 2:

Esercizi 3 e 4:

Esercizi 5 e 6:


5.10 Soluzioni

Le soluzioni devono essere verificate nel diagramma temporale del simulatore. In ciascun file (scaricabile facendo click sulla relativa figura) è già definita la sequenza temporale data, che risulterà già caricata all'apertura del diagramma temporale.

File esercizio 1:

File esercizio 2:

File esercizio 3:

File esercizio 4:

File esercizio 5:

File esercizio 6:



5. Errata Corrige (Cap. 5)

Pag. 146

Primo capoverso in alto. Si legga:

Pag. 176

Ultimo capoverso dopo la figura grande. Si legga:

Pag. 180

Corretta la figura a fondo pagina: